Cie Les 3 Plumes

Collettivo Decanter

Marta Caldara: pianoforte, percussioni

Alessia Galeotti: voce

Vincent Boniface: organetto, clarinetto, sax, flauti

Marco Perona: chitarra


Il Collettivo Decanter nasce a Torino nel 2012 da Marta Caldara (Syndone, Estremìa), Marco

Perona (Misticanza Trio), la cantante Alessia Galeotti (Jazz Art Orchestra, Gipsy Soul, Organic

Quartet) e il musicista e compositore Vincent Boniface (L’Orage, TocTocToc, Pitularita, Estremìa, Trouveur Valdotèn...) con l’intento di proporre brani tutti di propria composizione, sia cantati che strumentali, mescolando sapientemente la forte matrice folk tradizionale transalpina con un’anima flamenca e con la presenza di una voce jazz. Il risultato è un caleidoscopico progetto di worldmusic, che esplora il confine ritmico e melodico tra la canzone d’autore e quella popolare, tra la buleria e la bourrée. Il primo album, Aria con da capo (2013) è distribuito da Dodici Lune.

Il nuovo album del Collettivo Decanter, uscito nel 2019 per l’etichetta Visage Music è ispirato al mare ed è stato ideato nel settembre del 2017 nel corso di una residenza artistica all’Isola d’Elba. Il titolo è dato da uno dei brani, Emilia d’Hercole storia di una donna vissuta nel 1500 a cui era stato sottratto il bambino dai pirati. E’ meglio nota come la storia di “Barbarossa e il bambino”.

Il contatto con le tradizioni e le leggende dell’isola ha ispirato altri due brani: Malopescio, leggenda in cui si racconta di un pescatore locale alle prese con diavoli e streghe, e Mago Chiò, personaggio vissuto a Portoferraio nel XIX secolo divenuto una figura leggendaria anche al di fuori dell’Isola d’Elba per la sua smania di diventare ‘famoso’ a tutti i costi.